CED|FORMAZIONE
Certificati Leverage
minifuture certificates
turbo e short
Certificati Investment

MINI FUTURE CERTIFICATES SU FUTURES

Nati per soddisfare le esigenze degli investitori più evoluti che intendono diversificare il proprio portafoglio, i minifutures su futures sono concettualmente identici a quanto già visto per i minifutures su indici. Hanno la caratteristica di adeguare il proprio strike giornalmente e consentono di replicare con un effetto leva, le performance del sottostante , potendo operare sia al rialzo che al ribasso.

Ciò che evidentemente li distingue è il sottostante: in questa categoria infatti rientrano tutti i certificati che hanno come sottostanti le materie prime, il tasso di cambio o i titoli di stato governativi europei ed americani. Fino a pochi anni fa era molto difficile trovare un investitore che si preoccupasse dell’andamento del petrolio piuttosto che dall’ascesa del prezzo del cotone.

I più smaliziati speculavano sul tasso di cambio, ma per accedere anche ad uno solo di questi futures era oneroso e complesso. Oggi la maggior parte dei broker operanti in Italia offre la negoziazione su commodities , valute e bund: ma la gestione, soprattutto nella fase di approccio allo strumento, dei margini da versare obbligatoriamente per un contratto, nonché la gestione dello stesso in fase di rollover, e non ultimo, gli alti costi di negoziazione imposti, fanno sì che i minifutures certificates siano particolarmente graditi all’investitore.

Acquistare un Mini Future Long Certificate equivale ad acquistare un future, versando un importo (che sarà utilizzato dall’Emittente per la copertura del citato margine) corrispondente al prezzo del MiniFuture Long Certificate, senza che sullo stesso vengano applicati interessi e senza essere tenuto a versare ulteriori somme in caso di deprezzamento del future sottostante, come invece avviene nel caso di acquisto di un future sul Mercato.

Proprio a motivo del fatto che l’investitore non deve versare ulteriori somme oltre al prezzo pagato per l’acquisto del Mini Future Long Certificate, è previsto che il Certificate si estingua quando il livello del future sottostante scende ad un livello predefinito dall’Emittente e denominato Livello di Stop-Loss, prossimo a quello (Current Strike Level) al cui raggiungimento si imporrebbe un’integrazione del relativo margine.

I Mini Long su Futures consentono di replicare la performance positiva del sottostante sfruttando l’effetto della leva finanziaria. Nella determinazione del prezzo non occorre considerare alcun fattore essendo il current strike già adeguato alle variazioni giornaliere dell’handling cost.

Pertanto possiamo dire che il prezzo di un minilong è pari al valore intrinseco più lo spread. La variazione è lineare e ad ogni punto di sottostante corrisponde un punto di minilong in base al multiplo. Lo stop loss , così come per tutti i certificati, è un livello prefissato , raggiunto il quale il minilong smette di reagire alle variazioni del sottostante. Le modalità di rimborso sono le classiche già viste anche in fase di presentazione (clicca qui)

Come si calcola il prezzo

Il prezzo di un Minilong si calcola sulla base della seguente formula:

(sottostante contratto futures-current strike)*multiplo

Nel caso di indici con valuta diversa dall’euro occorre convertire il prezzo finale mediante il valore di cambio.

I Mini Short su Futures consentono di guadagnare in maniera lineare e con leva finanziaria dai ribassi del sottostante. Anche in questo caso il current strike si adeguerà giornalmente, Ovviamente anche per i Mini Short è previsto il livello di stop loss che ne determina l’estinzione anticipata. (clicca qui)

Il prezzo di un Minishort si calcola sulla base della seguente formula:

(Current strike-sottostante contratto futures)*multiplo

Nel caso di indici con valuta diversa dall’euro occorre convertire il prezzo finale mediante il valore di cambio.

Per conoscere il prezzo puoi utilizzare il calcolatore a tua disposizione in questo sito.

IL CURRENT SRIKE E I COSTI

Il current strike , come abbiamo già visto, e’ un valore che varia nel tempo e viene ricalcolato su base giornaliera. Ogni giorno, al current strike viene sommato, per i MINI Long o sottratto per i MINI Short, un handling cost. Tale handling cost rappresenta lo spread applicato dall’emittente ed e’ costante per tutta la vita del titolo. Avremo quindi:

Current Strike MINI Long = Current strike + handling cost

Dove l’handling cost giornaliera per un MINI Long su contratto Futures Bund (MINI Long su contratto Futures su tassi di interesse) con current strike pari a 105, sarebbe pari a:

H = 105 * 2% / 360 = 0,00583 punti

Current Strike MINI Short = Current strike - handling cost

Per i Mini Short su contratto Futures Bund con current strike pari a 120, la quota di handling cost giornaliera sarebbe pari a:

H = 120 * 2% / 360 = 0,00666 punti

I minifutures su Futures hanno solitamente una scadenza molto lunga, e questo consente un’operatività di lungo termine senza doversi preoccupare del rollover mensile o trimestrale. E’ infatti compito dell’emittente effettuare il rollover alcuni giorni prima della scadenza naturale del contratto di riferimento, passando così automaticamente alla scadenza successiva.

IL ROLLOVER

A ciascuna data di Rollover, il sottostante verra’ sostituito con la successiva scadenza del contratto Futures e sara’ calcolato il rollover spread, e cioè un valore pari alla differenza tra il livello del sottostante corrente e il livello del nuovo sottostante (che potrebbe essere negativa). Il current strike sara’ quindi determinato alla data di rollover da:

current strike del giorno precedente + handling cost - meno il rollover spread.

L’inserimento del rollover spread nella formula di calcolo del current strike deriva dalla necessita’ di neutralizzare l’impatto della sostituzione del sottostante sul prezzo dei Certificates.

Per conoscere le date di rollover di ogni singolo minifuture puoi consultare la sezione apposita.

Al momento l’unico Emittente che offre Minifuture su commodities , tasso di cambio o tassi di interesse è ABN AMRO Nella tabella presentiamo i sottostanti relativi ai tassi di cambio e di interesse con le loro caratteristiche. Per quanto riguarda le commodities vi rimandiamo alla relativa sezione.

Emittente Sottostante Dove è quotato Buffer
Abn Amro Euro/dollaro CME 2% dallo strike
Bund Eurex 2% dallo strike
T-Note eCbot 2% dallo strike
T-Bond eCbot 3% dallo strike

 
Certificati e Derivati Srl - pi 09103221009. In relazione alla disposizione normativa che recepisce la disciplina comunitaria del "market abuse", si tiene a precisare che il responsabile dei contenuti del sito non gode di alcuna informazione privilegiata e la diffusione di analisi e notizie riguardanti titoli mobiliari e strumenti derivati è di puro carattere informativo. Si specifica inoltre che potrebbe avere in rarissime occasioni, posizioni in essere di puro carattere simbolico al fine di definire le modalità di negoziazione/rimborso degli strumenti analizzati in modo da non diffondere notizie non corrispondenti alla realtà dei fatti.