Archivio

Redazione / Approfondimento

Vademecum dell’investitore in tempi di crisi

Una guida pratica che spiega come muoversi nel mondo dei certificati e sfruttarne le occasioni con i mercati in tempesta

a cura di Pierpaolo Scandurra

La notizia della settimana in ambito finanziario è il record storico negativo della Borsa di Milano, che nella giornata di giovedì ha chiuso con un -16,92% sull’onda delle parole sconcertanti della Lagarde in materia di spread e di compiti della BCE in un momento tanto critico quanto delicato. La non notizia è invece il tentativo di rimbalzo che all’indomani si è fermato a un salto intraday del 17,80%, prima di una rapida retromarcia che ha confermato quanto difficile sia il momento che si sta vivendo. Protagonista della scena è la volatilità, che ha portato il Vstoxx dai 10,69 punti toccati i 17 gennaio al massimo di 71,52 punti o il Vix americano oltre il 70% , livelli visti l’ultima volta in occasione del 2008. Quando si parla di volatilità si deve tenere conto di come questa impatti sulle oscillazioni giornaliere dei titoli e di quale ruolo abbia nella formazione dei certificati. In momenti come questi, più che le dinamiche dei prezzi dei sottostanti è la volatilità a muovere i valori dei prodotti con barriera, rendendo di fatto altamente probabile su qualsiasi scadenza la rottura delle barriere, anche le più profonde. Un incremento vertiginoso delle probabilità di knock out che di fatto azzera il valore delle opzioni esotiche implicite nella struttura di base e lascia in balia del mare in tempesta la sola opzione che replica il sottostante al netto dei dividendi.Ecco tecnicamente spiegato cosa sta accadendo ai certificati in questi giorni e per quale motivo sia incomprensibile da un punto di vista finanziario lasciarsi prendere dall’emotività e (s)vendere i certificati in portafoglio. Di converso, eccezionali opportunità si sono create sul mercato nelle ultime ore. A questo tema è dedicato questo speciale numero del Certificate Journal, in cui trova spazio un Vademecum per l’investitore e l’analisi di una delle numerose opportunità offerte dal mercato. Occhi puntati anche sui temi caldi durante i periodi di crisi, ovvero sull’oro che nel finire di settimana ha iniziato a scendere di prezzo. Potrebbe essere il primo segnale di inversione del trend e per puntare sul prezioso siamo andati a osservare l’intera offerta di certificati a leva. Per restare sempre aggiornati, da non perdere il Webinar con Société Générale di martedì e quello di Leonteq di giovedì


Ricevi ogni settimana direttamente nella tua casella di posta elettronica il Certificate Journal, l'unico prodotto editoriale interamente dedicato al mondo dei certificati! Inserisci un indirizzo email valido e procedi con la sottoscrizione: il servizio e' completamente gratuito!

Sottoscrizione gratuita