Redazione / Certificate Journal

Cedola al raddoppio nei nuovi Double Cash Collect

Al Sedex la proposta di BNP Paribas per potenziare lo scenario più positivo per l’investitore.

Articolo del 15/02/2019 a cura di Pierpaolo Scandurra

La notizia dei progressi delle trattative tra Usa e Cina, i dati macroeconomici in America migliori delle attese e le parole di Benoit Coeure, membro del Consiglio della BCE, in merito alla possibilità di un nuovo Tltro, sono gli ingredienti della ricetta miracolosa che ha invertito la tendenza dell’ultima seduta della settimana e spinto il settore bancario europeo verso nuovi massimi. In Italia, in particolare, il rally dei titoli bancari ha permesso all’indice FTSE Mib di scavalcare area 20200 punti e balzare sui nuovi massimi dell’anno. L’allungo del venerdì ha mutato, oltre il quadro tecnico, anche il sentiment degli investitori, con un clima di risk-on che ha favorito anche l’andamento dei Titoli di Stato , a dispetto dei dati macro e delle revisioni delle stime di crescita piovute sul governo gialloverde da parte della Commissione Europea e dell’agenzia di rating Moody’s. In questo scenario si colloca l’analisi delle opportunità quotate sul mercato secondario che consentono di investire su BTP e altri TdS europei, mentre il focus dedicato al Certificato della Settimana guarda a un Phoenix memory legato al titolo Enel, capace di rendere oltre il 4% entro la fine dell’estate anche nel caso in cui il titolo energetico perdesse terreno. Si prestano a diversi utilizzi i certificati che BNP Paribas ha quotato di recente in Borsa Italiana e che il Certificate Journal ha messo sotto la lente. Si tratta di 11 nuovi Double Cash Collect, scritti su altrettanti titoli azionari italiani ed esteri, con qualche buona novità, che permettono di puntare a un rendimento cedolare trimestrale con barriera al 60% e durata di soli due anni. Particolarmente favorito è lo scenario positivo che porterebbe al rimborso anticipato, dal momento che le cedole previste sono dotate di un moltiplicatore in grado di raddoppiarne l’entità. Tra gli appuntamenti della settimana, oltre ai webinar che caratterizzano l’offerta dei principali emittenti di certificati, si segnala il ritorno dei corsi formativi ACEPI: il primo duplice appuntamento è in calendario il 19 e 20 febbraio a Roma e per poter partecipare è sufficiente iscriversi sul sito di ACEPI.