Redazione / Certificate Journal

Brilla la stella del Best Of

Natixis lancia due nuovi certificati atipici con cedola che puntano sul migliore del basket anziché sul worst of

Articolo del 19/10/2017 a cura di Pierpaolo Scandurra

Nella settimana che precede l’apertura dei battenti dell’edizione 2017 della TOL Expo di Borsa Italiana, come tutti gli anni dedicata al mondo degli investimenti e del trading con una folta serie di eventi formativi e didattici rivolti a promotori, consulenti finanziari e investitori fai da te, l’industria dei certificati si dimostra quanto mai attiva proponendo interessanti novità che potranno essere protagoniste anche durante la manifestazione. Tra queste si segnala, ad esempio, un Double Cash Collect che BNP Paribas ha quotato sul titolo Generali, capace di accontentare le mire di chi crede in un rimborso anticipato già nel mese di novembre ma al contempo di premiare anche il mancato bersaglio grosso con un premio di consolazione tutt’altro che disprezzabile. Sicuri protagonisti anche dei prossimi Italian Certificate Awards saranno invece gli Autocall Star, che nella categoria dedicata alla capacità di innovazione entreranno in nomination di diritto. Già presentati dal CJ prima dell’estate, gli Autocall Star brillano nel firmamento dei certificati Phoenix per la cedola incondizionata e per un inedito meccanismo “best of” che va a premiare il migliore tra i componenti del basket, anziché il peggiore come avviene abitualmente. Una struttura di solo apparente difficile lettura che offre molteplici opportunità all’investitore, inclusa quella di recuperare le minusvalenze presenti nello zainetto fiscale. Al tema del recupero fiscale delle minus è dedicato questa settimana uno speciale, richiesto a gran voce dai lettori per le differenti interpretazioni che alcuni intermediari stanno dando alla modalità di compensazione tra plus e minusvalenze. A due mesi dal termine ultimo per non perdere definitivamente le minus del 2013, presentiamo il filone dei certificati con cedole a doppia cifra e affrontiamo con chiarezza il tema della compensazione.