Ciao, ospite
[ Login ]

Torna alla Home del sito | Membri | Regolamento | Ricerca | Registrazione | Login

  Ora del server: 11:42
Forum Home > Certificati e Derivati > Le nuove emissioni: Approfondimenti e Studi
AUTOCALLABLE TWIN WIN SU UNICREDITO 13%
Autore Discussione  
leon3037
Membro

Registrato dal:
05/04/2006

Messaggi:  2783

Offline
Inviato il: 06/11/2006 - 11:49:40 Modifica messaggio Elimina messaggio Rispondi citando il messaggio

Terminerà il prossimo 22 novembre il collocamento presso gli sportelli della Banca di Roma, Gruppo Capitalia, di un Autocallable Twin Win emesso da ABN Amro, sul titolo UNICREDITO.

Si tratta del secondo certificato con questa struttura che viene emesso su un titolo azionario, dopo l'emissione ancora in fase di collocamento su GENERALI

In data 22 novembre , giorno di emissione, verrà rilevato mediante il riferimento del titolo il prezzo strike del certificato, e se a distanza di un anno, il titolo sarà almeno al livello Call (ossia l'emissione) , il certificato verrà rimborsato anticipatamente con un premio del 13% sul nominale.

Qualora il titolo fosse sotto il livello call, si proseguirà fino al termine del secondo anno secondo questa tabella:




leon3037
Membro

Registrato dal:
05/04/2006

Messaggi:  2783

Offline
Inviato il : 06/11/2006 - 11:50:21 Modifica messaggio Elimina messaggio Rispondi citando il messaggio

Se non si dovesse estinguere anticipatamente, il certificato giungerà al termine del terzo anno con le sembianze di un Twin Win, e quindi sarà determinante la barriera, posta al 70% del prezzo di emissione.

Se questa non sarà MAI stata toccata nel corso dei 3 anni, il certificato riconoscerà la performance assoluta del titolo, e quindi un -25% del titolo produrrà un rimborso pari a 125 euro.

Viceversa, nel caso in cui la barriera sarà stata toccata almeno una volta, il certificato diventerà un benchmark, e quindi un -25% comporterà una perdita di 25 euro sui 100 investiti. Così come un rialzo finale, dato quindi da un recupero del titolo, porterà ad un rimborso superiore ai 100 euro.
leon3037
Membro

Registrato dal:
05/04/2006

Messaggi:  2783

Offline
Inviato il : 06/11/2006 - 11:50:36 Modifica messaggio Elimina messaggio Rispondi citando il messaggio

leon3037
Membro

Registrato dal:
05/04/2006

Messaggi:  2783

Offline
Inviato il : 06/11/2006 - 11:55:01 Modifica messaggio Elimina messaggio Rispondi citando il messaggio

prima di esprimere una valutazione è bene considerare che il certificato, come tutti gli Investment, non distribuisce i dividendi che il sottostante stacca.

Per quanto riguarda Unicredito, per il 2006 i dividendi non hanno superato il 4% e per il 2007 sono previsti 0,22 euro , che sui 6,5 euro attuali non raggiungono il 4%

Quindi, la cedola del 13% al termine del primo anno, o del 26% al secondo rappresenta molto più di quanto il titolo distribuisce come dividendo. Quello che ovviamente sta dall'altra parte della medaglia è che il 13% è un rendimento massimo, quindi qualora il titolo dovesse apprezzarsi del 30%, il rendimento oltre il 13% andrebbe a finire nelle tasche dell'emittente.
C'è da dire però che in presenza di un forte apprezzamento del titolo, e un conseguente prezzo sul book del certificato in prossimità dei 113 euro, è possibile ed opportuno uscire dal certificato ancora prima della scadenza annuale.

Al momento , visti i recenti continui rialzi, la preoccupazione sembra più legata al fatto che questi livelli sono da considerarsi alti, e quindi più che ad un rendimento limitato, si dovrebbe guardare a quella barriera posta non così lontana, ad un 30% di distanza.


In ultima analisi, la nostra perplessità che accompagna tutti gli Autocallable Twin Win, che impongono costi maggiori per un qualcosa che difficilmente servirà ( statisticamente su un prodotto a 5 anni è difficile che si arrivi alla scadenza senza che si sia verificato almeno una volta l'evento call, e quindi il pricing che incorpora i costi per il twin Win sono superflui) , per questa emissione è alleggerita dalla durata ( 3 anni) e dal fatto che il titolo ha già corso molto.

La quotazione al Sedex lo renderà facilmente negoziabile, lo spread sul book sarà da valutare, così' come la liquidità.
amicheli
Membro

Registrato dal:
06/10/2006

Messaggi:  45

Offline
Inviato il : 15/11/2006 - 11:38:09 Modifica messaggio Elimina messaggio Rispondi citando il messaggio

Scusa pier, ma sei così sicuro che questi Autocallable costino di più degli Express classici? No perchè il Twin Win a scadenza è alternativo all'incasso dell'ultima corporsa cedola che prenderesti con l'Express. E onestamente non so cosa valga di più. E' meglio prendere la performance dell'indice o il cedolone?
 
Powerd by certificati e derivati