CLUB CERTIFICATES
Club Certificates è un iniziativa ideata da Certificati e Derivati in collaborazione con UniCredit Corporate & Investment Banking, dedicata all'investimento a medio termine per investitori e professionisti che puntano a diversificare le proprie strategie di investimento. Si pone come luogo d'incontro tra investitori, specialisti di prodotto ed analisti finanziari. Ti aspettiamo tutti i giorni nella sezione dedicata sul sito www.certificatiederivati.it per proporti aggiornamenti, idee operative e metterti in contatto con gli specialisti di Certificati e Derivati. Ogni mese, segui e partecipa al webinar online dedicato alla formazione e alle strategie operative, per mettere in atto le tue scelte d'investimento in maniera consapevole e profittevole.

In evidenza

CASH COLLECT A TASSO FISSO

Struttura atipica per Unicredit, che con i Cash Collect a cedola fissa riporta alla mente le più classiche Reverse Convertible. Nuova serie su 15 coppie di titoli

a cura della Redazione

Palazzo Mezzanotte Milano

Una giornata di live trading e didattica fra tradizione e innovazione. Cento trader sul parterre ognuno con il proprio pc, 10 fra formatori, analisti e negoziatori in prima fila, 5 professional dealer sul palco, 3 conduttori. Apertura delle posizioni segnalate a gesti.

I posti sono esauriti per una partecipazione fisica. Per una presa diretta, segui il Webinar del Club Certificates, i principali trader presenti all' evento daranno un resoconto della loro operatività della giornata. Intervieni e fai le tue domande in diretta !

Webinar gratuito. Registrati ora

Il fascino della cedola, che da sempre attrae gli investitori, in un contesto di tassi bassi ha spostato progressivamente l’attenzione anche dell’industria dei certificates. Ne sono nati nel tempo prodotti con cedole dai più variegati payoff, che hanno spostato il focus sull’azionario, aumentandone i rischi, ma anche grazie all’alta volatilità di alcuni sottostanti, ottimizzandone l’evento cedola così come la protezione condizionata del capitale a scadenza. L’ultima ondata di emissioni approdata in quotazione di recente ha ulteriormente innovato la gamma a disposizione degli investitori su questo specifico tema di investimento, con l’inserimento di una cedola incondizionata durante tutta la vita del prodotto.

Il funzionamento ricalca esattamente il funzionamento delle classiche obbligazioni di tipo Reverse Convertible, idoneo quindi a strutturare un flusso cedolare costante rimandando alla data di scadenza finale l’appuntamento con la rilevazione del sottostante ai fini della protezione del capitale. In linea con le attuali condizioni di mercato, i nuovi Cash Collect targati Unicredit sono in grado di garantire la monetizzazione dell’alta volatilità corrente, prospettando elevati rendimenti cedolari periodici associati a una barriera discreta che rimanda solo alla scadenza la verifica dei livelli dei sottostanti azionari, senza tuttavia prevedere il rimborso anticipato del capitale prima della scadenza naturale.

L’ultima emissione giunta al Sedex si articola in 15 Cash Collect con scadenza prevista per ottobre 2018, tutti agganciati ad un basket azionario Worst of formato da due azioni. Con cadenza semestrale a partire dal 27 ottobre 2016 e fino al 26 marzo 2018, ognuno di questi certificati distribuirà una cedola che varia a seconda dei sottostanti prescelti dal 4% al 6,4%, come il caso del Cash Collect su EDF e Nokia. L’evidenza della rischiosità dei prodotti è esclusivamente connessa alle caratteristiche implicite dei sottostanti, tenuto conto che per questa emissione è stata tenuta costante sia la scadenza che il posizionamento della barriera invalidante (65% dello strike).

Prima di entrare nel dettaglio è opportuno sottolineare come si tratti di prodotti in grado di permettere la strutturazione di strategie di attesa non penalizzanti, in quanto l’immunizzazione della strategia, non vincolata infatti ad una barriera continua, consente di mantenere inalterate le potenzialità fino alla naturale scadenza del certificato. Resta inteso, come da classico profilo di rimborso, che alla data di scadenza si possono aprire due distinti scenari: se i due sottostanti quotano ad un livello superiore alla relativa barriera si riceve per intero il prezzo di emissione oltre ad un ulteriore rendimento, mentre se uno o due sottostanti si trovano sotto il livello di barriera, il prezzo di emissione (100 EUR) viene decurtato della performance negativa peggiore registrata dalle azioni rispetto agli strike.

FOCUS CERTIFICATE

Tra i certificati oggetto di emissione, particolarmente interessante ai prezzi odierni è la proposta agganciata ai titoli Intesa San Paolo e Tod’s (Isin DE000HV4BJ83). In scia alle performance registrate dai due titoli, entrambi a circa -10% dallo strike, il certificato gira attualmente in lettera a 91 euro. In considerazione della cedola semestrale incondizionata fino a scadenza del 5,5%, il rendimento ammonterebbe oggi a complessivi 40 punti percentuali, ipotizzando che alla data di valutazione finale i valori rilevati per i due sottostanti siano almeno pari rispettivamente a 1,4196 euro e a 36,5625 euro.

Certificati e Derivati Srl - pi 09103221009.

In relazione alla disposizione normativa che recepisce la disciplina comunitaria del "market abuse", si tiene a precisare che il responsabile dei contenuti del sito non gode di alcuna informazione privilegiata e la diffusione di analisi e notizie riguardanti titoli mobiliari e strumenti derivati e' di puro carattere informativo. Si specifica inoltre che potrebbe avere in rarissime occasioni, posizioni in essere di puro carattere simbolico al fine di definire le modalita' di negoziazione/rimborso degli strumenti analizzati in modo da non diffondere notizie non corrispondenti alla realta' dei fatti.